abitazione con pannelli solari invisibili

Le “energie rinnovabili” sono e devono essere il punto cardine attorno al quale deve girare il futuro energetico del nostro amato pianeta.

La critica maggiore che viene mossa sempre più frequentemente contro il fotovoltaico, è il suo alto impatto estetico sull’ambiente circostante. I pannelli solari mal si sposano in mezzo al verde, oppure sopra al tetto di una casa rustica in aperta campagna.

Di recente però un’azienda che opera nel fotovoltaico, la Dyaqua, sta lavorando ad un progetto molto ambizioso ovvero la realizzazione di pannelli solari invisibili.

L’azienda ha lavorato a lungo per presentare sul mercato la linea Invisibile di pannelli solari, ovvero dei pannelli fotovoltaici invisibili, in grado di confondersi con qualsiasi tipo di tetto.

Da un certo punto di vista, definire questi pannelli fotovoltaici invisibili è però scorretto, anzi, è quasi un insulto. Questo perché i dispositivi presentati recentemente si vedono eccome, e sono pure bellissimi.

Grazie a questa trovata interi tetti possono diventare dei veri e propri impianti fotovoltaici senza danneggiare di una virgola la resa estetica dell’edificio.

I pannelli presentati dall’azienda si confondono perfettamente con dei normalissimi coppi in cotto, ma non solo: Dyaqua sta infatti avviando la produzione anche di altri pannelli fotovoltaici invisibili, i quali potranno essere installati senza nuocere lo sguardo di nessuno al posto dei normali pavimenti in pietra, in legno o in calcestruzzo per esterni.

Se sei interessato a capire di più su cosa sono i pannelli solari invisibili continua a leggere perché tra poco ti spiegheremo come funzionano questi pannelli solari invisibili.

Come funzionano i pannelli solari invisibili?

Tutti i pannelli sono realizzati con dei materiali atossici e riciclabili, e possono essere adattabili a qualsiasi situazione già esistente. Per quanto riguarda i tetti, per esempio, è possibile installare tanti coppi quanti il fabbisogno energetico ne richiede, lasciando del tutto invariato il resto della copertura.

Questi pannelli solari invisibili sono formati da un composto polimerico, all’interno del quale vengono incorporate delle celle di silicio monocristallino. Il tutto viene ricoperto da una speciale copertura superficiale, opaca alla vista ma totalmente trasparente per i raggi solari: in questo modo questa pellicola ricopre totalmente le celle senza però intaccare in alcun modo il loro funzionamento.

La messa in opera di questi moduli è estremamente semplice e praticamente uguale a quella delle normali tegole.